Cerca nel blog

venerdì 28 febbraio 2014

Alterazioni nei globuli rossi e caratteristiche del plasma dopo esercizio fisico intenso.


Questo studio dimostra che l' esercizio fisico può portare alla mobilizzazione dei sistemi antiossidanti di difesa del sangue contro lo stress ossidativo nei giovani uomini non allenati.

mercoledì 26 febbraio 2014

Effetti della supplementazione cronica con methylsulfonylmethane sullo stress ossidativo seguente esercizio acuto in uomini sani non allenati.



Questi risultati suggeriscono che la supplementazione orale quotidiana cronica di MSM ha alleviato gli effetti sui marcatori noti di stress ossidativo in seguito ad esercizio in uomini sani giovani.

sabato 22 febbraio 2014

Cambiamenti nella biochimica dopo manipolazione spinale




ConclusioniLo stimolo meccanico fornito dalla manipolazione spinale provoca un aumento dei livelli ematici  di ossitocina e cortisolo. I dati suggeriscono che la capacità iniziale dei tessuti di tollerare una deformazione meccanica influenza la capacità di questi tessuti di  produrre  neuropeptidi.

Vai all'articolo

venerdì 21 febbraio 2014

Gli esercizi di Controllo Motorio riducono Dolore e Disabilità nel mal di schiena cronico e ricorrente

Comparati alla terapia manuale gli esercizi di controllo motorio si sono dimostrati più efficaci rispetto alla disabilità (differenza della media pesata da -5.27 a –6.12), ma non rispetto al dolore.

Gli autori concludono quindi che gli esercizi di controllo motorio, per i pazienti con dolore lombare cronico e ricorrente, si dimostrano superiori rispetto ad altri tipi di intervento ma che è tuttavia necessario proseguire gli studi per capire quali sottogruppi di pazienti in particolare rispondano meglio agli esercizi di controllo motorio.

Stretching, cade un mito ?

Stretching, non migliora performance 

 Does preexercise static stretching inhibit maximal muscular performance? A metaanalytical review 

L Simic, N Sarabon, G Markovic - Scandinavian journal of …, 2012 - Wiley Online Library

Quindi, dicono i ricercatori, chi vuole un avvio esplosivo ai blocchi di partenza, o fare un ace con il suo servizio a tennis o bloccare un tiro sotto canestro, non si scaldi con lo stretching prima. Le sue performance potrebbero addirittura essere peggiori di chi non ha fatto alcun riscaldamento e non sara' mai come Usain Bolt o Rogerer Federer. Meglio scaldarsi in modo dinamico, muovendo i muscoli che si usano in allenamento ?

L'articolo conclude dicendo: "We conclude that the usage of SS as the sole activity during warm-up routine should"

generally be avoided

 

Link all'articolo completo 

giovedì 20 febbraio 2014

mercoledì 19 febbraio 2014

Wifi danni allo sperma dovuti all'uso del WIFI

Use of laptop computers connected to internet through Wi-Fi decreases human sperm motility and increases sperm DNA fragmentation

martedì 18 febbraio 2014

Effetti benefici dell'esercizio sul cervello



Le immagini confrontano gli effetti benefici dell'attività fisica sul cervello di 299 individui sani  la struttura del cervello in 127 persone con o decadimento cognitivo lieve o Alzheimer. 

In entrambi, l'attività fisica preserva il volume nelle aree del cervello che sono importanti per la memoria, l'apprendimento e l'attenzione. Queste strutture comprendono la corteccia prefrontale e la corteccia temporale. 

L'immagine mostra  queste relazioni in un rendering 3D del cervello, mentre la riga inferiore mostra i risultati della corteccia prefrontale in vista laterale le immagini in sezione del cervello. Tutte le immagini per gentile concessione di RSNA.


"L'esercizio fisico è come fertilizzante per il cervello"




L' esercizio fisico costante, e in genere l'esercizio può sia temporaneamente sia in modo permanente  modificare il modo in cui il cervello è in grado di concentrarsi, la sua capacità di affrontare lo stress, ansia, e la sua capacità di imparare.
"L'esercizio fisico è come fertilizzante per il cervello.

Dr. John Ratey, Harvard Brain Researcher 

La conoscenza rende liberi

Maggiori informazioni 

L'articolo è stato già  condiviso piu' di 1700 volte ! 
 Condividi per incentivare sport e movimento 

lunedì 17 febbraio 2014

Esercizi di Stabilizzazione Cervicale: Ecco alcuni esempi


Lavorare nei pazienti con instabilità, problematiche di controllo motorio e disfunzioni di movimento richiede capacità di sottoclassificazione del pazientevalutazione ed individuazione delle disfunzioni motorie Individuazione dell'esercizio adatto alla situazione clinica del paziente (esercizi per la muscolatura profonda, esercizi di allungamento dei muscoli retratti, esercizi per la stabilità dinamica, esercizi di controllo della direzione.

Vai ai video

domenica 16 febbraio 2014

Linee guida dell'American Cancer Society sull'alimentazione e l'attività fisica per la prevenzione del cancro


L'American Cancer Society (ACS) pubblica linee guida su Nutrizione e attività fisica come base per la comunicazione, la politica e le strategie comunitarie. Queste linee guida sono pubblicate  ogni cinque anni e  sono state sviluppati da un gruppo nazionale di esperti nella ricerca sul cancro, la prevenzione, epidemiologia, sanità pubblica e la politica. Riportano  le evidenze scientifiche più attuali relative alle abitudini alimentari e all'attività fisica correlandole con il rischio di cancro. Le linee guida ACS si concentrano sulle raccomandazioni per scelte individuali in materia di dieta e modelli di attività fisica, ma queste scelte si verificano in un contesto comunitario che o facilita o crea ostacoli ai comportamenti sani.
Le linee guida ACS sono coerenti con le linee guida della American Heart Association e l'American Diabetes Association per la prevenzione della malattia coronarica e diabete, nonché per la promozione della salute in generale, come definito dalle 2010 Dietary Guidelines for Americans ei 2.008 fisica orientamenti di attività per gli americani . CA Cancer J Clin 2012. © 2012 American Cancer Society.

venerdì 14 febbraio 2014

Revisione sistematica sulle "red flags" in terapia manuale indicanti processi tumorali / fratture in pazienti con LBP

Revisione sistematica sulle "red flags" in terapia manuale indicanti processi tumorali / fratture in pazienti con LBP

 
OPEN ACCESS Revisione sistematica sulle "red flags" in terapia manuale indicanti processi tumorali / fratture in pazienti con LBP. Articolo di notevole impatto clinico pubblicato questa settimana sul BMJ (IF=17.2).
Con il grande numero di fattori red flag citati da diversi autori, questa review indica l'impatto di questi fattori nella vostra anamnesi.. per quanto riguarda la EBM.
Dalle conclusioni:
"Older age, prolonged corticosteroid use, severe trauma, and presence of a contusion or abrasion increased the likelihood of spinal fracture; likelihood was higher with multiple red flags.
Only a history of malignancy increased the likelihood of spinal malignancy."
Vai all'articolo 

giovedì 13 febbraio 2014

Forza versus Stabilità, Parte I; Concetti e Termini Strength Versus Stability Part I; Concept and Terms Sean GT Gibbons and Mark J. Comerford


Il sistema neuro-muscolare può essere riabilitato dopo che c’è stato un trauma o in conseguenza di una disfunzione e negli ultimi anni è nato un nuovo concetto di “funzione muscolare”. Sta emergendo il ruolo dei muscoli nel promuovere i meccanismi della stabilità ed in questo articolo sono descritti alcuni concetti che aiutano a capire la differenza tra forza e stabilità.
 
Forza versus Stabilità: ecco un articolo scaricabile in full text, come al solito troverete il riassunto dell'articolo in italiano

mercoledì 12 febbraio 2014

In vitro capacità antiossidante dal mosto alla birra


I dati suggeriscono che la birra nella dieta può fornire molecole con attività antiossidante che potrebbe svolgere un ruolo nella attività antiossidante in vivo .

lunedì 10 febbraio 2014

Silicio: una revisione del suo ruolo potenziale nella prevenzione e nel trattamento dell'OSTEOPOROSI POSTMENOPAUSALE.


Silicio: una revisione del suo ruolo potenziale nella prevenzione e nel trattamento dell'OSTEOPOROSI POSTMENOPAUSALE.
Supplementazione di silicio negli animali e nell'uomo ha dimostrato di aumentare la densità minerale ossea e migliorare la resistenza ossea. Le fonti alimentari di silicio biodisponibile includono cereali integrali, cereali, BIRRA , e alcune verdure come fagioli verdi. Silicio sotto forma di silice, o biossido di silicio (SiO2), è un additivo alimentare comune, ma ha limitato assorbimento intestinale.

sabato 8 febbraio 2014

Effetto del moderato consumo di vino rosso sulla prognosi cardiaca dopo recente infarto miocardico acuto in soggetti con diabete mellito tipo 2


Conclusioni  Nei soggetti con diabete, il consumo di vino rosso, assunto con i pasti, riduce in modo significativo lo stress ossidativo e le citochine pro-infiammatorie, così come il miglioramento della funzione cardiaca dopo infarto miocardico. Il moderato consumo di vino rosso durante i pasti può avere un effetto benefico nella prevenzione delle complicanze cardiovascolari dopo infarto miocardico nei soggetti con diabete.

giovedì 6 febbraio 2014

Alimenti con le maggiori proprietà anti invecchiamento


Alimenti  con le  maggiori proprietà anti invecchiamentoGli alimenti sono stati divisi in 3 gruppi sulla base del loro potere antiossidante. 
La classificazione segue uno studio del 1999 realizzata negli Stati Uniti dalloNutrition Research Center on Aging presso la Tufts University a Boston. La ricerca ha stabilito un punteggio anti invecchiamento prendendo in considerazione la
"Oxigen Radical Absorbance Capacity", sigla ORAC.è il potere anti ossidante dell'alimento, più alto è il punteggio ORAC assegnato.
questo studio occorre:
mangiare ogni giorno nove porzioni di cibi diversi, scelti fra quelli indicati (almeno 3gruppo). Ciò permette di totalizzare più di 5000 punti. Questo sarebbe infatti'obbiettivo giornaliero per fare il pieno di sostanze anti invecchiamento.
cercare di cuocere poco la verdura. Sarebbe meglio cuocerla a vapore, poichè ladistrugge una quota degli antiossidanti contenuta negli alimenti.
suddividere le tre porzioni nei tre pasti principali: colazione, pranzo e cena.
una porzione di verdura o frutta può essere consumata durante la mattina e/o a pomeriggio.
scarica la tabella

martedì 4 febbraio 2014

dimostrazione in vivo degli effetti sia antitumorali e antiossidanti dell'estratto idroalcolico Uncaria Tomentosa


J Ethnopharmacol. 2010 Jul 6;130(1):127-33. doi: 10.1016/j.jep.2010.04.029. Epub 2010 May 6.
Antitumoral and antioxidant effects of a hydroalcoholic extract of cat's claw (Uncaria tomentosa) (Willd. Ex Roem. & Schult) in an in vivo carcinosarcoma model.
Dreifuss AA, Bastos-Pereira AL, Avila TV, Soley Bda S, Rivero AJ, Aguilar JL, Acco A.
Immunology Laboratory, Cayetano Heredia Peruvian University, Lima, Peru.

Le conclusioni dell'articolo dicono che:
Questi dati rappresentano una dimostrazione in vivo degli effetti sia antitumorali e antiossidanti dell'estratto idroalcolico Uncaria Tomentosa. L'attività antineoplastica può provocare, almeno in parte, dalla capacità di UT di regolare l' omeostasi redox e del metabolismo.

domenica 2 febbraio 2014

Sostanze di origine Amazonica sono noti per avere attività antimicrobica e anti-infiammatoria


Review of antiviral and immunomodulating properties of plants of the Peruvian rainforest with a particular emphasis on Una de Gato and Sangre de Grado.
Williams JE.
Source
California Acupuncture College, San Diego, CA, USA. drwilliams665@home.com

full text

Malattie virali, tra cui i nuovi virus, sono una preoccupazione crescente in tutto il mondo. Di conseguenza, la scoperta di nuovi agenti antivirali da piante ha assunto più urgenza che in passato. Un certo numero di farmaci di origine Amazonica sono noti per avere attività antimicrobica e anti-infiammatoria, anche se solo pochi sono stati studiati per le loro proprietà antivirali ed effetti immunomodulanti. Quelli più studiati sono: Sangre de Grado (Drago) (Crotone lechleri​​) nella famiglia Euphorbiaceae e Una de Gato (Uncaria tomentosa), nella famiglia delle Rubiacee. Questo articolo esamina la composizione chimica, le proprietà farmacologiche,  lo stato della ricerca attuale, l'uso clinico, e potenziale attività antivirale e immunomodulante di queste e di altre piante della foresta amazzonica peruviana.

La ricerca disponibili indicano che
sia de sangre Grado che Una de gato presentano effetti antinfiammatori, immunomodulanti e antivirali e che li rendono candidati interessanti per ulteriori studi,
Possibili risultano anche essere le proprietà di riparazione cellulare che non sono state ancora completamente studiate, la loro associazione come potenziale antinvecchiamento,antiinfiammatorio e antitumorale, altre ricerche sono necessarie per dimostrarne potenzialità ed effetti terapeutici.

Cerca nel blog